Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2020: i messaggi delle Istituzioni sui social

di Giuseppe Latorraca

Oggi 25 novembre si celebra in tutto il Mondo la ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne‘ .
Istiuita nel 1999 dall’Onu per ricordare il terribile assassinio delle tre sorelle Minerva, Patria e María Teresa Mirabal ostili al regime di Rafael Leónidas Trujillo nella Repubblica Dominicana, la Giornata ha l’obiettivo primario di sensibilizzare sulla condizione di milioni di donne che subiscono violenze fisiche e psicologiche con messaggi e iniziative volte a al rispetto e all’uguaglianza delle donne.

In tutto il mondo il colore ufficiale di questa giornata è l’arancione, al punto che in molti Paesi si celebra l’Orange Day. Ma in Italia, dove la giornata si celebra soltanto dal 2005, il colore di riferimento è il rosso, e lo si esprime simbolicamente con scarpe rosse abbandonate nelle piazze, nelle strade, sulle scalinate e in luoghi simbolici. Tale simbolismo è stato introdotto dopo la celebre installazione ‘Zapatos Roja’ dell’artista messicana Elina Chauvet che denunciava il femminicidio.

Sono migliaia i messaggi pubblicati oggi sui social media italiani da persone comuni, brand, organizzazioni e istituzioni. E numerosi gli hahstag che accompagnano questi messaggi, come #giornatacontrolaviolenzasulledonne, #NoAllaViolenzaSulleDonne, #orangetheworld, #nonseisola, #nonunadimeno, #nonenormalechesianormale, #violenzasulledonne, #nonviolenzatuttolanno, #nonrimanereinsilenzio, #InternationalWomensDay e altri .

Tra i tanti, da segnalare i messaggi social di grande impatto emotivo delle più grandi istituzioni italiane. Tra i tanti, ecco i messaggi del Presidente della Repubblica (Quirinale),  Governo italiano (Palazzo Chigi), Camera dei deputati, Senato della Repubblica, Ministero degli Interni, Ministero della Giustizia, Ministero della Difesa, Polizia di Stato, Carabinieri, Marina militare, Vigili del fuoco, Aeronautica militare e tanti altri (in basso) .

Da Twitter