Twitter celebra il Juneteenth: tweet contro il razzismo sui maxi-cartelloni delle città americane

di Giuseppe Latorraca

Da Minneapolis a Oakland, da New York a Chicago, da Philadelphia a Louisville e fino ad Atlanta: in queste città, Twitter ha ideato una campagna originale anti-razzista con l’installazione di alcuni maxi-cartelloni che ripropongono tweet simbolici contro il razzismo.
I tweet sono apparsi nelle strade trafficate delle città simboliche della protesta e testimoniano l’attivismo degli utenti e il messaggio fortemente simbolico di Twitter che (insieme ad altri social network e brand importanti) si è speso in prima fila contro il razzismo.

La singolare campagna è stata lanciata in occasione del Juneteenth del 19 giugno, giorno di commemorazione per l’emancipazione americana degli schiavi che viene celebrato da più di 150 anni soprattutto all’interno della comunità afroamericana. Il 19 giugno de 1865, i soldati dell’Unione arrivarono a Galveston in Texas e annunciarono agli schiavi che la guerra civile era finita e la schiavitù abolita.

Quest’anno, in seguito alle proteste innescate dall’uccisione di i George Floyd e portate avanti dai movimenti antirazzisti come ‘Black Lives Matter’ in molte città americane (e non solo), questa commemorazione ha assunto un valore ancora più profondo.


Ecco i tweet selezionati nelle città americane



About