#GiornataControLaViolenzaSulleDonne: il MiBACT e i musei si mobilitano con 9 opere d’arte di donne celebri vittime di violenza

  • 25 novembre 2019 |
  • 389 Views|
  • Cultura

di Giuseppe Latorraca

Oggi 25 novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne istituita dall’ONU per sensibilizzare, parlare, informare su un fenomeno così inquietante che investe tante donne indifese e vittime di violenze e abusi.
Anche l’Italia non è immune . Si pensi che solo nel 2018 le vittime di femminicidio nel nostro Paese sono state 142 (fonte: Istat).

Tra le numerosissime iniziative in Italia, ricordiamo la campagna social online sui profili Facebook, Instagram e Twitter del MIBACT (Ministero dei beni culturali) che ha promosso alcune opere d’arte conservate nei più importanti musei italiani. Le opere selezionate ritraggono alcune celebri donne vittime di violenza, come come Beatrice Cenci giustiziata nel 1599 (dopo essere stata accusata di aver ucciso il padre che l’aveva abusata ripetutamente) o Costanza Bonarelli che venne venne sfregiata per mandato di Gian Lorenzo Bernini, per gelosia.

Queste le opere evidenziate in un video pubblicato sui profili social del Ministero:

    • Guido Reni, Ritratto di Beatrice Cenci, 1599 / Roma, Barberini Corsini Gallerie Nazionali;
    • Giorgio De Chirico, Ritratto di Isa, 1935 / Roma, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea;
    • Dante Gabriel Rossetti, Ritratto di Jane Morris, 1868 –1874 / Roma, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea
    • Gianlorenzo Bernini, Busto di Costanza Bonarelli, 1636 –1638 / Firenze, Museo Nazionale del Bargello;
    • Affresco da Pompeii – Parco Archeologico comunemente detto “Saffo”, metà del I secolo d.C. / Museo Archeologico di Napoli;
    • Ritratto di Ottavia, sorella di Augusto, 40 a.C. circa / Roma, Museo Nazionale Romano a Palazzo Massimo;
    • Amedeo Bocchi, Fanciulla in viola, 1913 / Parma, Complesso della Pilotta, Galleria Nazionale;
    • Ambito di Charles Beaubrun e di Henri Beaubrun, Ritratto di Anna d’Austria, 1630 –1650 / Museo di Palazzo Reale, Genova;
    • Maria Callani, Autoritratto, 1802 / Complesso della Pilotta, Galleria Nazionale .

Dal profilo Facebook del MIBACT



Da Twitter: le 9 opere scelte dal MIBACT 

Guido Reni – Ritratto di Beatrice Cenci, 1599 / Roma, Barberini Corsini Gallerie Nazionali


Giorgio De Chirico – Ritratto di Isa, 1935 / Roma, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea


Dante Gabriel Rossetti – Ritratto di Jane Morris, 1868 –1874 / Roma, La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea


Gianlorenzo Bernini – Busto di Costanza Bonarelli, 1636 –1638 / Firenze, Museo Nazionale del Bargello


Affresco da Pompei – Parco Archeologico comunemente detto “Saffo”, metà del I secolo d.C. / Museo Archeologico di Napoli


Ritratto di Ottavia – Sorella di Augusto, 40 a.C. circa / Roma, Museo Nazionale Romano a Palazzo Massimo


Amedeo Bocchi, Fanciulla in viola, 1913 / Parma, Complesso della Pilotta, Galleria Nazionale


Ambito di Charles Beaubrun e di Henri Beaubrun, Ritratto di Anna d’Austria, 1630 –1650 / Museo di Palazzo Reale, Genova


Maria Callani, Autoritratto, 1802 / Complesso della Pilotta, Galleria Nazionale



About