Basket: Montecatini invita Andrea Bargnani a tornare in campo per una partita a patto di ottenere 10.056 retweet su Twitter

  • 28 novembre 2018 |
  • 625 Views|
  • Sport

di Giuseppe Latorraca

10.056 retweet (pari ai suoi punti in carriera) per rivedere in campo Andrea Bargnani, stella del basket italiano con alle spalle ben 10 stagioni in NBA: è questa la singolare iniziativa social del MontecatiniTerme Basketball che intende riportare in campo per una singola partita l’ex leggenda della Benetton Treviso e della NBA a Toronto, New York Knikcs, Brooklyn Nets.

Nel tweet di invito di Montecatiniterme Basketball‏ si legge: «Andrea Bargnani se questo post arriva a 10’056 retweet vieni a giocare una partita di regular season con noi? #Andreabargnani #Magoisback».

L’idea del club toscano militante nel campionato di Serie B (girone A) nasce da  un’iniziativa analoga realizzata a Bergamo, quando nel luglio 2017  portarono Gigi Datome a giocare nel torneo Csi in un playground grazie a 10.000 retweet.

Si spera che gli eventuali  10.056 retweet , pari ai punti del “mago” in carriera (tra gli anni in Nba, la parentesi di Vitoria e gli inizi a Treviso dove vinse lo scudetto nel 2006) bastino per convincerlo a indossare la canotta rossoblù al Palaterme e ricevere il giusto tributo per una carriera interrotta bruscamente nella primavera del 2017, quando in seguito a problemi fisici, il 33enne romano si ritirò a metà stagione con la maglia della Baskonia Vitoria, club di Eurolega con il quale era tornato al basket europeo dopo dieci anni di Nba. Da allora il Mago è fermo e non si è ancora ufficialmente ritirato dall’attività agonistica.

Bargnani è stato il primo giocatore italiano scelto al primo giro del draft e il primo a disputare i playoff Nba, seguito poi da Marco Belinelli e Danilo Gallinari, protagonisti con San Antonio e Los Angeles Clippers.

Riuscirà Montecatini a riportarlo in campo? E Bargnani accetterò la sfida?
Non sarà semplice a giudicare dalle sue parole pronunciate dopo il suo stop: “Le motivazioni per cui non sto cercando squadra per tornare in campo sono molte e sono quasi tutte personali“.

Tentar non nuoce, e nel dubbio, retwittate!



About