‘Scrivimi scrivimi’: la canzone social di Sergio Caputo realizzata con i video-selfie dei follower

Parla dei rapporti interpersonali nella giungla dei social network, dove tutto è amplificato, è bello, è spesso artificiale, un luogo virtuale dove ci si può incontrare tra sconosciuti, dove la solitudine è sempre in agguato, dove le persone potrebbero indossare maschere e mostrarsi per quelli che dicono di essere o non essere.
Nel videoclip del singolo ‘Scrivimi scrivimi’, Sergio Caputo canta con un’inquadratura tipica da selfie accompagnati dai video-selfie dei suoi follower (selezionati e montati da lui stesso) di Facebook, Twitter e Instagram che hanno inviato dei loro video su suo invito.

E’ lo stesso cantautore a spiegare il senso del brano in una recente intervista: “Sui social, i timidi e gli introversi diventano espansivi, estroversi e a volte aggressivi, i brutti diventano belli e la gente vuole mostrare solo i suoi aspetti migliori. Ecco se c’è un lato positivo dei social è proprio questo: tendiamo tutti a mostrarci al meglio, arte che dovremmo forse applicare di più nella realtà quotidiana. Non c’è nulla di male a tenere i nostri difetti fuori dalla visuale altrui. Tuttavia, il bisogno di comunicare e di essere ascoltati può dare dipendenza, e quando dall’altro lato dello schermo non arriva ciò che si desidera, ovvero incondizionata ammirazione, o amore idealizzato, si entra in uno stato di ansia che non avevamo messo in conto quando ci siamo inoltrati nella giungla“.

Il nuovo singolo è tratto dall’ utimo albumOggetti smarriti‘ in uscita oggi 24 maggio, con tre inediti (uno del 1978) e otto remake del passato che il cantautore riporta alla luce e che non hanno ottenuto l’attenzione dei media, nonostante siano stati amati dal pubblico.
L’autore ha cantato e suonato i brani con strumenti di fortuna: chitarre da mercatino delle pulci, tamburelli dei suoi bimbi, maracas e armoniche dimenticate per anni, ukulele e ritmo battuto con il piede.


‘Scrivimi Scrivimi’ di Sergio Caputo (Video Ufficiale)


Da Twitter: l’uscita del singolo e dell’album


Da Facebook: l’uscita del singolo e dell’album


Da Instagram: l’invito ai video-selfie prima del videoclip

ANNUNCIO IMPORTANTE. Volete apparire nel mio prossimo video? Mandatemi alcuni secondi di un video-selfie classico, di quelli che normalmente postate sui social – entro lunedì al massimo. Cosa fare? Anzitutto potete fingere di scrivere un messaggio – o di leggerlo. Facce, smorfie, espressioni, scemate, risate. Non parlate, perchè il vostro audio non ci sarà: affidatevi alle espressioni. Se ballate, fatelo su un beat a 110. Potete – anzi meglio – girarlo col cellulare. FORMATO: orizzontale, possibilmente in “piano americano” (in alto, tagliato poco sopra la testa, in basso, poco sopra la pancia). Luce neutra. Per spedirmelo, potete usare www.wetransfer.com <http://www.wetransfer.com/> all’indirizzo staff@sergiocaputo.com. Allegate comunque il messaggio (copia e incolla): Autorizzo in forma gratuita l’utilizzo delle mie immagini qui allegate, da inserire nel video di Sergio Caputo, per tutti gli usi web e televisivi consueti per la diffusione dei video musicali Buon divertimento Sergio Caputo

Un post condiviso da Sergio Caputo (@caputaglia) in data:

Io l’ho appena ricevuto. Per voi fra 6 giorni…

Un post condiviso da Sergio Caputo (@caputaglia) in data:



About