#inSilenzio: la campagna social della Croce Rossa per ricordare Amatrice

“Il 24 agosto restiamo insieme, #InSilenzio”. È questo l’appello della Croce Rossa Italiana per ricordare il drammatico terremoto di un anno fa (era il 24 agosto 2016) che colpì Amatrice, Arquata, Accumoli, Pescara del Tronto e aree limitrofe e provocò 299 morti, migliaia di feriti, distruzione e disperazione.

Attraverso la campagna social accompagnata dall’hashtag #insilenzio (e diffusa sui sui profili Facebook, Twitter, YouTube, Instagram ecc.), la Croce Rossa vuole istituire un giorno della memoria e invitare gli italiani a osservare 24 ore di silenzio sui loro profili social, personalizzando l’immagine di copertina con una cornice grafica dedicata.
All’iniziativa social hanno aderito numerosi blogger e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che sui loro profili Facebook, Twitter, Instagram hanno pubblicato un video in cui sono rigorosamente #insilenzio. Tra i tanti, pubblichiamo (in basso) i video di Francesco Totti e Edoardo Leo (in basso).

Grazie a migliaia di volontari e oltre 2.000 mezzi ( ambulanze, furgoni, fuoristrada, motoslitte e autocarri), 145.000 i pasti distribuiti , squadre di soccorso (SMTS), personale medico, unità cinofile, ecc., la Croce Rossa Italiana è intervenuta in prima linea suoi luoghi del sisma dai primi minuti di quel terribile 24 agosto. Ed ancora oggi, è impegnata nel lavoro di ricostruzione degli edifici e del tessuto sociale delle comunità colpite dal sisma.
A sostegno della campagna social, Francesco Rocca, presidente di Croce Rossa Italiana, ricorda: “Sin dal primo momento siamo presenti nelle zone colpite e ancora oggi lavoriamo quotidianamente per creare le condizioni di un nuovo inizio per i territori e le comunità coinvolte. Il lavoro delle migliaia di volontari intervenuti è stato e continua a essere straordinario. Per noi è stata un’esperienza importante. Questo terremoto è stato il banco di prova della CRI dopo la privatizzazione, un passaggio che alcuni ritenevano potesse mettere in dubbio la sua operatività. Così non è stato ed è un segnale significativo.
I nostri volontari hanno confermato il carattere di qualità e professionalità. In occasione dell’anniversario del 24 agosto vogliamo ricordare quel drammatico giorno con un rispettoso silenzio, pur mantenendo vivo tutto il nostro impegno. Abbiamo promesso che non lasceremo nessuno solo e vogliamo mantenere la parola data”.


Da YOUTUBE


Da FACEBOOK


Da INSTAGRAM

Il #24 agosto rimaniamo #insilenzio in segno di rispetto per le vittime del #terremoto

Un post condiviso da Croce Rossa Italiana (@crocerossaitaliana) in data:


Da TWITTER




About